Sconti dei premi assicurativi Inail (mod. OT23), quali sono gli interventi ammissibili?

Sconti dei premi assicurativi Inail (mod. OT23), quali sono gli interventi ammissibili?

27/01/2020

Manca solo un mese alla scadenza per l'invio del modello OT23, ecco qualche info utile


Per le aziende c’è ancora un mese di tempo, fino al 29 febbraio 2020, per presentare in via telematica il modello OT23 dell’Inail che, dal 1° agosto 2019, ha sostituito il modello OT24. La richiesta è necessaria per le imprese che desiderano la riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione, cioè lo sconto dei premi assicurativi grazie a interventi migliorativi delle condizioni di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro. Ogni intervento permette l’acquisizione di un punteggio ed è necessario guadagnarne 100


Importante: il modello OT24 può essere presentato a prescindere dall’anzianità dell’attività lavorativa.


Novità: con il modello OT23 vengono introdotte alcune novità e, tra le principali, vi sono gli interventi migliorativi per il reinserimento lavorativo di dipendenti affetti da disabilità sul lavoro e l’inclusione dell’adozione delle prassi di riferimento, validate nel 2018, per le imprese del settore edilizio e per le micro e piccole imprese artigiane. Anche la sicurezza intesa come interventi atti a contrastare il verificarsi di rapine è compresa nel modello OT23.


I tipi di intervento migliorativo Inail ha individuato 5 tipologie di interventi migliorativi ammissibili alla richiesta di riduzione dei premi assicurativi: interventi di carattere generale (indicati con la lettera A), di carattere generale ispirati alla responsabilità sociale (B), trasversali (C), settoriali generali (D) e settoriali (E).


A titolo esemplificativo, come tra i vari interventi ve ne sono riguardanti l’adozione o il mantenimento dei sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro idoneamente certificati, le asseverazioni rilasciate da organismi paritetici, la segnalazione di quasi infortuni o di mancati incidenti sul lavoro e le iniziative di formazione adottate. 


E ancora: le agevolazioni sociali concesse ai lavoratori, le convenzioni stipulate con le Asl per le campagne contro il fumo, l’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti, nonché l’adozione di corretti stili di alimentazione. 


+++ Clicca qui per scaricare il modulo OT23 da inviare entro il 29 febbraio 2020.


+++ Clicca qui per scaricare la guida alla compilazione del modulo OT23.